Servizio di dispersione ceneri

Per chi decide di far cremare il proprio congiunto - secondo quanto da lui espresso finché era in vita - l'agenzia di pompe funebri Amati offre la possibilità di tumulare l'urna cineraria o di procedere all'affido delle ceneri ai familiari. Questa pratica può essere svolta solo su espressa volontà scritta del defunto o per decisione del coniuge o dei parenti più prossimi e va tempestivamente comunicata agli uffici comunali che ne devono dare autorizzazione.

servizio affido ceneri

Urne cinerarie

Sarà la stessa agenzia a farsi carico del disbrigo delle varie pratiche burocratiche e a fornire ai familiari l'urna indicata per la raccolta delle ceneri, debitamente sigillata con colle e materiali resistenti. All'esterno verrà applicata dal personale una targhetta con nome, cognome, data di nascita e morte del defunto, per facilitarne il riconoscimento: il contenitore così predisposto dovrà essere conservato in un luogo sicuro dove non possa incorrere in rotture o aperture accidentali.

Autorizzazioni per la dispersione

L'operazione di affido delle ceneri può avvenire anche nel caso di cremazione delle spoglie mortali dopo l'esumazione o l'estumulazione del defunto, trascorri i termini minimi indicati dalla legge. Sarà poi la famiglia a decidere se conservare i resti in un'urna o procedere alla dispersione in natura o in un luogo specifico, fatto salvo ricevere l'autorizzazione dagli organi competenti. Per conoscere tutti gli aspetti legati a questa procedura potete chiedere maggiori informazioni al personale dell'agenzia Amati.